/Come vincere il Fantacalcio

Come vincere il Fantacalcio

Oggi vi racconto la storia di come vincere il Fantacalcio

Innanzitutto inutile negare che il 50% del destino della vostra stagione fantacalcistica dipenda dall’asta iniziale, costituisce sicuramente la base di partenza sulla quale costruire il vostro lungo cammino.
Il 30% di questo fantasport dipende invece dal calendario che vi verrà affibiato, mentre il restante 20% delle possibilità di una vostra vittoria dipende esclusivamente dalla fortuna.


L’asta iniziale e l’asta intermedia (chiamata anche “mercato di riparazione, solitamente viene indetta alla fine di Gennaio) influiscono un bel po’ sul vostro rendimento fantacalcistico, determinano la base sulla quale, quasi fin da subito, è possibile costatare la possibilità di podio finale.
Ovviamente non potrete acquistare tutti i giocatori più forti del campionato e dovrete scandire con meticolosità i vostri crediti per centrare gli acquisti prefissati.

Innanzitutto bisogna conoscere per bene le regole che avete imposto nel vostro fantacalcio, ad esempio quanti punti fornisce un rigore segnato, se gli assist determinano punti, se avere una formazione difensiva/offensiva sottrae o regala punti, se avere in formazione più difensori varia il punteggio.
Una volta chiari i vostri modificatori punteggio allora bisogna determinare gli acquisti da prefissare per l’asta, ma soprattutto quanto si è disposti a spendere per ognuno di essi.




Probabilmente non riuscirete a portare a casa tutti i giocatori scelti, ma una buona parte potrebbe già essere un buon risultato.
Se nelle vostre regole ci sono molti bonus che riguardano situazioni difensive allora potrebbe essere una buona carta quella di acquistare degli ottimi difensori titolari.
Segnatevi quindi una serie di calciatori che secondo voi potrebbero fare un buon campionato, non sempre i giocatori che l’anno precedente hanno fatto bene si riconfermano, questo è da tenere bene a mente poiché sono sempre gli acquisti più pagati.
L’altra parte, come detto, del 30% dipende dal calendario, ovviamente non potrete conoscere in anticipo contro chi giocherete ma potrebbe essere motivo di studio il calendario del vostro campionato.
Un buon consiglio è, ad esempio, cercare di acquistare dei portieri che alternano partite di casa e fuori casa, così avrete sempre una scelta più semplice da effettuare durante lo schieramento in campo.

Infine il 20% dipenderà dalla vostra fortuna, più di consigliarvi di portare con voi zampe di coniglio e corni in mano durante l’asta, non posso fare.
Però seguire le partite di serie A in maniera continuativa, guardando con attenzione i propri giocatori, può sicuramente aiutarvi nello scegliere meglio la formazione della giornata successiva.