/Diciannovesima tappa: risorge Nibali! Chaves nuova maglia rosa
Vincenzo Nibali

Diciannovesima tappa: risorge Nibali! Chaves nuova maglia rosa

Succede di tutto nella diciannovesima tappa del Giro d’Italia: Cadono Kruijswijk e Zakarin, Nibali stacca tutti e va a vincere la tappa. L’olandese crolla ed Esteban Chaves si prende la maglia rosa, ma i distacchi sono davvero ridotti in vista dell’ultima tappa di montagna di domani

Arriva il morso dello squalo sul Giro d’Italia. Vincenzo Nibali scaccia via le critiche con una prestazione delle sue e si aggiudica la diciannovesima tappa da Pinerolo a Risoul.

Scarponi arriva per primo alla cima Coppi, fissata quest’anno sul Colle dell’Agnello. Alle sue spalle succede di tutto.

Valverde si stacca in salita, Chaves, Nibali e Krujswijk fuggono ma l’olandese cade a inizio discesa ed é costretto al cambio bici. La maglia rosa rimane così isolata e costretta a inseguire. La discesa miete un’altra vittima. Zakarin cade, per il russo clavicola rotta e addio alla corsa rosa.

Scarponi viene quindi fermato dall’ammiraglia Astana per aiutare Nibali. Nel frattempo Valverde supera Kruijswijk e si lancia all’inseguimento del duo Chaves-Nibali. I due, aiutati dai compagni di squadra Scarponi e Plaza Molina, recuperano sugli inseguitori e nel finale allungano sul gruppo. Resistono solamente Ulissi e Mikel Nieve, ma a 6 km dal traguardo due strappi di Vincenzo Nibali fanno il vuoto. Lo squalo, come nei giorni migliori, si lascia dietro tutti, e arriva per primo al traguardo, lasciandosi poi andare in un pianto dai molti significati. Nieve giunge secondo sul traguardo, Chaves terzo, ma per il colombiano è maglia rosa. Kruijswijk, infatti, crolla ulteriormente in salita, anche a causa delle ferite riportate nella caduta, e arriva a quasi 5 minuti di ritardo da Vincenzo Nibali. Prima di lui Valverde con un ritardo di 2 minuti e 14 secondi.

Alla luce di questi risultati un Giro che fino a ieri sembrava chiuso è invece riaperto. La classifica generale prima della decisiva tappa di domani vede Esteban Chaves leader della generale con 44 secondi di vantaggio su Vincenzo Nibali e 1 minuto e 5 secondi su Kruijswijk, che ha perso anche la seconda posizione. Per Nibali, dunque, si riapre il Giro d’Italia dopo una settimana di difficoltà e di critiche. La maglia rosa è distante solo 44 secondi, e ora l’inerzia è tutta a suo favore.