/Euro 2016: Francia, ci pensa Payet! Romania battuta

Euro 2016: Francia, ci pensa Payet! Romania battuta

Un sontuoso Dimitri Payet trascina la Francia al successo contro un’ottima Romania. Il calciatore del West Ham
fornisce l’assist a Giroud per il gol del vantaggio e chiude poi la partita con una prodezza balistica. Di Stancu, su rigore, il momentaneo pareggio.

Questi Europei di Francia non saranno sicuramente ricordati per la cerimonia inaugurale. Coreografia incentrata sulla storia e cultura francese. Al termine della rappresentazione, appare a centrocampo il super ospite David Guetta, il quale fa partire un remix delle sue canzoni più famose. Lo raggiunge Zara Larsson, 18enne cantante svedese, che canta l’inno della competizione, “This one is for you”. Chiude la cerimonia il volo suggestivo delle frecce tricolori francesi sullo Stade de France.

Inni nazionali e partita che può cominciare. La Francia paga l’emozione dell’esordio davanti al proprio pubblico, e la Romania va subito vicina al gol. Su un calcio d’angolo al terzo minuto di gioco, Lloris si deve superare sul tap-in ravvicinato di Stancu con una parata di puro riflesso. La Francia prova a scuotersi e la prima occasione arriva al decimo minuto, sempre su calcio d’angolo, ma Giroud non trova la porta di testa su suggerimento di Payet. Al tredicesimo l’occasione più ghiotta per i Bleus. Sagna dalla destra mette in mezzo, Griezmann liscia, il pallone sbatte su Chiriches e rimbalza sulla testa dell’attaccante dell’Atletico Madrid che colpisce il palo da distanza ravvicinata. L’occasione sciupata di fatto addormenta la partita, con la Romania attenta in difesa e che prova a pungere in contropiede e con la Francia che non affonda. Al 35′ è ancora Griezmann ad andare vicino al gol. Sempre dalla destra, questa volta è Payet a calciare forte e teso in mezzo con le petit diable che in corsa manda il pallone fuori. Nel finale di frazione ci provano prima Pogba da fuori area e poi Giroud di testa da corner, ma entrambe le volte il pallone finisce alto sopra la traversa. Si va all’intervallo sullo 0-0.

Nella ripresa la Romania parte meglio e dopo due minuti ha una ghiotta occasione per portarsi in vantaggio: Stanciu pesca Stancu a centro area che stoppa di petto e conclude in mezza sforbiciata con la palla che finisce a lato di un soffio. La Francia reagisce trascinata da Payet, che prima serve Giroud che conclude centrale e poi, dopo un’incursione in area, trova Pogba. Il giocatore della Juventus calcia al volo con Tatarusanu che di piede devia in angolo. Sull’azione derivata dal corner, arriva il vantaggio della Francia. Payet mette in mezzo, Giroud anticipa un non impeccabile Tatarusanu e di testa la mette dentro. Tuttavia la Romania non si scompone e trova il pareggio pochi minuti dopo. Evra stende ingenuamente Stanciu e l’arbitro Kassai, dopo qualche secondo, indica il dischetto. Il quasi omonimo Stancu è glaciale dagli undici metri. Pareggio Romania e Saint Denis gelato. I ritmi si abbassano e iniziano i cambi che però non sortiscono alcun effetto sulla partita. Ci provano Hoban da una parte e Martial dall’altra ma senza impensierire. Quando il risultato sembra ormai scritto è Payet a trovare il gioiello che vale la vittoria. Il giocatore del West Ham riceve al limite dell’area e lascia partire una bordata mancina che si spegne nell’angolino alto. Francia in vantaggio e Saint Denis in deliro. Payet lascia il campo tra gli applausi, visibilmente commosso. Il neo entrato Sissoko ha l’ultima occasione della partita in campo aperto ma spara a lato. Finisce 2-1 per i padroni di casa, che soffrono contro un’ottima Romania ben messa in campo. Deludono gli attesi Pogba e Griezmann, ma per i Bleus ci pensa Payet.

TABELLINO E PAGELLE

FRANCIA (4-3-3): Lloris 6,5; Sagna 6, Rami 6, Koscielny 6; Evra 5,5; Pogba 5,5 (76′ Martial sv), Kantè 6, Matuidi 6; Griezmann 5 (65′ Coman 6), Giroud 6,5, Payet 7,5 (dal 90′ Sissoko sv). All.: Deschamps 6.
ROMANIA (4-2-3-1): Tatarusanu 5,5; Sapunaru 6, Chiriches 6,5, Grigore 6,5, Rat 5,5; Hoban 6, Pintilii 6; Popa 5,5 (81′ Torje sv), Stanciu 6,5 (71′ Chipciu 6), Stancu 6,5; Andone 5,5 (60′ Alibec 6). All.: Iordanescu 6,5.
Gol: 57′ Giroud, 89′ Payet (F); 65′ Rig. Stancu (R)
Ammoniti: Chiriches, Rat, Popa (R); Giroud (F)
Espulsi: –