/Italia-Svezia, probabili formazioni
L'Italia gioca subito la qualificazione contro la Svezia, ci si aspetta molto dagli azzurri dopo l'ottimo esordio contro il Belgio

Italia-Svezia, probabili formazioni

Antonio Conte sta preparando minuziosamente la partita che vede l’Italia contro la Svezia partita che  si giocherà domani alle 15:00.
Il CT della nazionale ieri ha lavorato molto con i video analizzando con i suoi giocatori ogni caratteristica della Svezia ma soprattutto di Zlatan Ibrahimovic.

In assenza di imprevisti la formazione cambierà veramente di poco rispetto la scorsa partita contro il Belgio, si cerca ovviamente la continuità e si punterà a chiudere il discorso qualificazione già nel match di domani.
Sul fronte Pellè si tira un sospiro di sollievo, il giocatore del Southampton si è allenato regolarmente dopo la forte contusione contratta nella partita con il Belgio.

L’Italia quindi riceve una buona notizie, molto probabilmente l’attacco rimarrà lo stesso, Pellè ed Eder davanti dopo aver fatto molto bene all’esordio.
A centrocampo bisognerà valutare le condizioni dei tre titolari della scorsa partita, Giaccherini, Parolo e Candreva con molta probabilità riposerà uno di questi tre in vista del match contro la Svezia, Florenzi sarà la prima scelta per la sostituzione.

Confortanti le parole degli azzurri che riacquistano fiducia con questa vittoria, in conferenza stampa hanno detto hanno detto che erano scarsi, che non potevano superare il primo turno, che avrebbero perso tutte le partite, che non c’erano giocatori tecnici, che mancava praticamente la base a questa nazionale, ma ora molti si sono già rimangiati tutto, bisogna solo continuare così.

Darmian invece sembra soffrire la pressione di questi grandi match, di conseguenza si pensa di riportare De Sciglio come titolare contro la Svezia, sembra essere ritornato in sé grazie alle parole di Antonio Conte dopo la fallimentare stagione passata al Milan.

Dopo queste considerazioni la formazione probabile che si accingerà ad entrare in campo contro Ibra è compagni è la seguente:
A porta il solito Buffon con la retroguardia composta da Chiellini, Bonucci e Barzagli.
A centrocampo giocheranno De Rossi davanti alla difesa, Candreva esterno destro, Giaccherini e Parolo (Thiago Motta) al centro, sulla sinistra De Sciglio (Florenzi).
In attacco il solito duo composto da Eder e Pellè.