/Nazionale – Conte: “ho già in mente la lista dei convocati per l’Europeo”
Convocati

Nazionale – Conte: “ho già in mente la lista dei convocati per l’Europeo”

Il giorno dopo l’a pubblicazione della lista dei 30 pre-convocati per l’Europeo di Francia, il CT Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa.

Il commissario tecnico della nazionale, oltre che parlare dei convocati, ha provato a giustificarsi per alcune mancate convocazioni che hanno fatto storcere il naso sia ai tifosi che alla stampa, in particolare quelle di Belotti, Pavoletti, Acerbi e Tonelli.

HO SCELTO I GIOCATORI IN BASE AL RENDIMENTO DEGLI ULTIMI ANNI E IN BASE ALLE MIE IDEE DI CALCIO. ANCHE L’ESPERIENZA INTERNAZIONALE HA FATTO LA DIFFERENZA.

Il commissario tecnico ha poi fatto sapere di aver già in mente la lista dei 23 da portare in Francia.

ho gia’ in mente 24-25 giocatori da portare, un dubbio è se portare 4 o 5 attaccanti, l’altro dubbio è legato alle condizioni di montolivo e thiago motta.

I due centrocampisti sono infatti usciti acciaccati dalle ultime sfide stagionali dei loro rispettivi club. Le loro condizioni fisiche saranno monitorate nel ritiro della Nazionale. Ricordiamo che il CT comunicherà la lista dei 23 convocati il 31 marzo in diretta su Rai1 alle ore 20.30.

A proposito delle convocazioni, nella conferenza stampa odierna diverse domande hanno riguardato la convocazione o meno di Lorenzo Insigne. L’attaccante napoletano è il migliore per rendimento tra i 5 attaccanti convocati dal CT con 12 gol e 11 assist in campionato. Il CT non ha tuttavia sciolto i dubbi sulla sua convocazione.

Ma chi saranno gli esclusi dalla lista dei 23? Già decisi i 3 portieri, in difesa potrebbe essere Astori a rimanere a casa. Gli altri 5 difensori infatti garantiscono maggior intesa e affiatamento in quanto compagni o ex compagni nella Juventus. Tra gli esterni Darmian e De Sciglio sicuri del posto come esterni difensivi, tra gli esterni offensivi dovrebbero spuntarla El Shaarawy e Candreva su Bernardeschi e Zappacosta.

Tra i centrocampisti, come detto, tutto è legato alle condizioni fisiche di Montolivo e Thiago Motta. Se uno dei due non dovesse farcela è pronto Jorginho a sostituirli, altrimenti sarà il regista italo-brasiliano a rimanere a casa. Difficile anche la convocazione di Benassi. Uno tra Giaccherini e Bonaventura probabilmente non salirà sull’aereo diretto in Francia.

In attacco la coppia titolare sarà quella formata da Eder e Pellè. Zaza appare sicuro. Immobile e Insigne si giocherebbero l’ultimo posto qualora il CT decidesse di convocare solo 4 attaccanti. L’esclusione di Insigne, tuttavia, potrebbe scatenare diverse polemiche da parte della stampa, visto il rendimento stagionale e considerato che si tratta dell’unico giocatore “di fantasia” del reparto avanzato.