/Nazionale italiana, come si riparte dopo la Germania?
sconfitta Germania Italia

Nazionale italiana, come si riparte dopo la Germania?

NAZIONALE ITALIANA, CONSIDERAZIONI DOPO LA SCONFITTA NELL’AMICHEVOLE CON LA GERMANIA – La pesante sconfitta, per 4-1 contro la Germania, campione del mondo in carica, nell’amichevole che anticipa Euro 2016 preoccupa e non poco.

L’Italia in campo ha mostrato praticamente tutti i suoi peggiori difetti, la buona prestazione con la Spagna ci aveva illusi, ma pare proprio che non siamo pronti per affrontare le squadre più forti. In questa situazione la nostra avventura all’Europeo rischia di rivelarsi un colossale flop.

Alcuni difetti della nostra nazionale erano noti da tempo, tra questi l’assenza di giocatori capaci di fare davvero la differenza. Anche i punti di forza però non convincono ormai più di tanto. Si pensava che la difesa italiana fosse solida, ma contro la Germania non lo è stata per nulla.

Il C.T. Antonio Conte, che forse inizia già a pensare al suo futuro dopo l’Europeo, quando tornerà ad allenare una squadra di club, per sua stessa volontà, dovrà inventarsi qualcosa di nuovo, e alla svelta, per dare un nuovo assetto alla squadra.

Oramai nomi del calibro di Totti, Del Piero, Vieri o Inzaghi non ci sono più e purtroppo si vede. Manca un vero e proprio ricambio generazionale e le squadre di Serie A si affidano troppo ai campioni stranieri.