/NBA Finals: reazione Cavaliers, Warriors travolti in gara-3

NBA Finals: reazione Cavaliers, Warriors travolti in gara-3

Dopo i due ceffoni presi alla Oracle Arena, i Cavaliers rialzano la testa e annientano i Warriors in gara-3, accorciando sul 2-1 nella serie. Gara-4 nella notte tra venerdì e sabato.

Cleveland è chiamata al riscatto davanti al proprio pubblico dopo le due batoste patite nella baia, Golden State cerca il punto per ipotecare la serie. Nei padroni di casa KO Kevin Love dopo la botta in testa rimediata in gara-2.

Cleveland parte a razzo nel primo quarto dando subito un forte segnale agli avversari. 9-0 dopo i primi due minuti di gioco e time-out chiamato da coach Kerr. Tuttavia la sostanza non cambia. Cleveland è un fiume in piena, Golden State è in panne, con Curry che va a sedersi in panchina dopo due falli in rapida successione. Irving è devastante, la gara sembra già chiusa dopo il primo quarto. Cleveland 33, Golden State 16.

Reazione dei Warriors nel secondo quarto, che si riportano sotto grazie a Barnes e Green. Due bombe di JR Smith allungano nuovamente il divario, Klay Thompson risponde a modo suo. Il primo tempo finisce 51-43 per i Cavaliers.

I padroni di casa rientrano sul parquet imprimendo un nuovo parziale mortifero che spezza le reni ai Warriors. Tristan Thompson, Irving e LeBron James portano i Cavs sul +22. Curry finalmente entra in partita e inizia a mettere punti a referto, ma ormai è troppo tardi, col terzo quarto che si chiude 89-69 per i Cavs.

Ultimo quarto di garbage time, con i Cavaliers che incrementano ancora il punteggio. Finisce 120-90. I Cavaliers hanno reagito, gara-4 sarà la gara della verità tra queste due compagini.

Devastante l’apporto di LeBron James e Kyrie Irving per i Cavaliers. Il prescelto mette a referto 32 punti con 11 rimbalzi e 6 assist, il play 30 con 4 rimbalzi e 8 assist. Buon apporto anche da JR Smith che mette a referto 20 punti. Per i Warriors 19 punti da Curry (che tuttavia si è svegliato solo nel terzo quarto) e 18 da Harrison Barnes. Male Thompson con 10 punti e 4 su 13 dal campo.
I due splash brothers, per ora, sono ancora assenti in questa serie.