/NBA Finals: I Warriors si aggiudicano gara-1

NBA Finals: I Warriors si aggiudicano gara-1

I Warriors superano i Cavaliers in gara-1 grazie a un’ottima prova collettiva. Gara-2 lunedì notte

Il momento più atteso dell’anno per gli appassionati NBA é finalmente arrivato. Dopo una stagione logorante, ecco finalmente le NBA Finals. Va in scena la rivincita dello scorso anno tra i Golden State Warriors e i Cleveland Cavaliers. Lo scorso anno la spuntarono Curry e compagni.

Ritmi decisamente bassi in avvio di gara alla Oracle Arena, con entrambe le squadre che faticano ad entrare in partita. Nel finire di frazione Curry e James iniziano a ingranare. Si chiude sul 28-24 per i Warriors, da segnalare l’ottimo contributo di Barnes.

Spavento per Curry a inizio del secondo periodo. Il numero 30 accusa qualche problema e rientra negli spogliatoi. L’MVP ritorna comunque a bordocampo dopo qualche minuto. In campo, nel frattempo, si scatena Barbosa, con i Warriors che vanno sul +11. LeBron James (marcato ottimamente da Iguodala) tiene a galla i Cavaliers. Il primo tempo dice 52-43 Golden State.

A inizio terzo periodo i Cavaliers riescono ad accorciare lo svantaggio con Kyrie Irving. LeBron James e Kevin Love firmano il sorpasso. Nel finale un furioso Iguodala (accenno di rissa con Dellavedova) riporta avanti i Warriors. Terzo quarto che si chiude sul 74-68.

A inizio quarto periodo la panchina Warriors ingrana la quarta. Iguodala e Barbosa firmano il nuovo allungo. I due, insieme a Livingston e all’ex di turno Varejao portano a +14 il vantaggio dei padroni di casa. Vantaggio che si dilata fino a 20 punti. Nel finale James prova disperatamente ad accorciare, ma due bombe di Curry e Thompson chiudono la gara. Finisce 104-89 per i Golden State Warriors.

Grandissima prova di squadra per i padroni di casa che vincono e convincono in questa gara-1, nonostante le prove opache di Curry (11 punti con 4 su 15 dal campo) e Thompson (9 punti con 4 su 12). Oltre a Curry, infatti, sono ben 6 i giocatori dei Warriors a raggiungere la doppia cifra. Il migliore è Livingston con 20 punti, a seguire Draymond Green con 16, Harrison Barnes con 13, Andre Iguodala con 12, Barbosa con 11 e Bogut con 10.
Per i Cavaliers non bastano i big 3, che mettono 66 degli 89 punti finali (James 23, Irving 26, Love 17).

Lunedì notte, sempre alla Oracle Arena, andrà in scena gara-2.