/NBA: super Klay Thompson bombarda OKC, si va a gara-7

NBA: super Klay Thompson bombarda OKC, si va a gara-7

OKC crolla nell’ultimo quarto dopo aver condotto la gara nei primi tre. Klay Thompson mette 11 triple (record dei playoff) contribuendo alla vittoria di GSW. Si va a gara-7

I Golden State Warriors erano a un passo dal baratro quando, a inizio del quarto periodo, erano sotto di 8 punti contro gli Oklahoma City Thunder. I campioni in carica, tuttavia, sono duri a morire e con un parziale di 33-18 ribaltano la gara e pareggiano la serie.

Nel primo quarto Curry rimane a secco, Thompson e Green tengono i Warriors a galla contro i soliti Westbrook e Durant. Primo quarto che si chiude 23-20.

Nel secondo quarto Curry rientra in campo, ma i Thunder scappano sul +12 (massimo vantaggio in partita) grazie a Roberson. Klay Thompson inizia a bombardare da oltre l’arco, due sue triple accorciano il punteggio. Un’altra tripla di Curry ricuce ulteriormente lo svantaggio. L’MVP mette a referto un’altra bomba da 3 dopo un canestro con fallo di Ibaka. Harrison Barnes guadagna anche lui un canestro con fallo. Il primo tempo si chiude 56-51.

Klay Thompson torna dall’intervallo segnando due triple consecutive e porta i Warriors avanti. È Kevin Durant a trascinare Oklahoma nel terzo periodo. I Thunder arrivano avanti 83-75 all’inizio dell’ultimo periodo.

Nel quarto quarto Klay Thompson mostra tutto il suo repertorio, altre due bombe consecutive ad inizio frazione riportano sotto i Warriors. Dopo una sfuriata di Westbrook, Thompson mette altre due triple consecutive a referto. Oklahoma prova a scappare, ma sempre Thompson con una tripla da distanza siderale accorcia nuovamente. Adams da una parte e Green dall’altra segnano un libero a testa, Curry mette la tripla del -1 Golden State. Westbrook riporta i suoi a +3. A questo punto inizia la sagra delle palle perse per Oklahoma. Durant perde palla, Curry mette la bomba del pareggio. A meno di due minuti Thompson mette l’undicesima tripla della sua partita, portando i suoi avanti di 3 punti. Nel finale Westbrook perde palla per ben tre volte, i Warriors ringraziano e chiudono la gara sul 108-101 pareggiando quindi la serie. Klay Thompson chiude a quota 41 punti. Steph Curry sfiora la tripla doppia con 31 punti, 10 rimbalzi e 9 assist. Buona anche la prova di Draymond Green (12 punti e 12 rimbalzi). Per i Thunder 29 punti con 7 rimbalzi per Durant, tripla doppia sfiorata anche per Westbrook con 29 punti, 9 rimbalzi e 11 assist, ma quelle 3 palle perse consecutive nel finale pesano come un macigno sull’economia della gara e dell’intera serie. Per Oklahoma buona prova anche da parte di Roberson con 11 punti, 8 rimbalzi e 5 su 5 dal campo.

Dopo esser stati sotto per 3-1, l’inerzia sorride ora ai Warriors, che si giocheranno la decisiva gara-7 alla Oracle Arena, davanti al proprio pubblico. Per i Thunder servirà una vera e propria impresa ora per qualificarsi alle Finals contro i Cleveland Cavaliers.